Che cos’è ArtSMART

 

Racconto, Arte , Musica. 

Il racconto è la melodia che scatena le emozioni. Le emozioni sono colori. L’Arte è una sinfonia di colori. Il gioco fa del bambino il maestro d’orchestra che conduce alle melodie della sua immaginazione.

Il linguaggio dei racconti è l’inglese. Con l’ausilio della musica e dell’arte i bambini ne apprenderanno le melodie ed i colori, mentre il gioco creativo li aiuterà a sperimentarle e a memorizzarle.

DSCF8596

 

Ma capiranno? Così piccoli, capiranno cos’è l’arte?

Capire che cos’è l’Arte è una preoccupazione (inutile) dell’adulto.

Capire come si fa a farla è invece un interesse autentico del bambino.

(Alberto Munari)

Che cosa è Arte e chi è un artista? Quali sono gli ingredienti che un artista ( compreso il bambino stesso) usa per creare un’opera d’arte? Per imparare ad apprezzare l’arte i bambini devono prima di tutto imparare a conoscere come nasce l’arte e a riconoscere nei propri lavori la propria unicità artistica.

Arte non è solo pittura, architettura, disegno, ma può essere un ricamo o una semplice impronta sulla sabbia. L’arte è intorno a noi.

I miei laboratori non ambiscono alla perfezione e all’uniformità, ma hanno l’obiettivo di favorire l’espressione personale a prescindere dal risultato e dai canoni estetici degli adulti. I bambini sono invitati a un ruolo attivo nel processo di creazione e trasformazione. Parliamo di lavori, evitiamo il vezzeggiativo “lavoretti” perchè a nostro parere sminuisce l’impegno del bambino, ogni singolo elaborato fatto con impegno ha pieno diritto di essere valorizzato e apprezzato.

L’intento è di offrire ai bambini un luogo di creatività, libertà, sperimentazione, scoperta ed apprendimento attraverso il gioco dell’immaginazione, dove sviluppare la capacità di osservazione ed imparare a guardare la realtà che ci circonda con tutti i sensi, secondo il principio del “ fare insieme per capire ” e del “ non dire cosa fare, ma come fare “.

L’insegnante dovrà fornire ai bambini gli spunti sui caratteri tattili di oggetti e materiali, sull’espressività delle forme e colori, sul rapporto con la musica e suggerire un modo di conoscere e di procedere che loro stessi sperimenteranno realizzando da sé le loro opere.

I laboratori ed i racconti su cui si lavora sono prevalentemente in inglese. Non vi è però la pretesa di insegnate la lingua intesa come ‘prodotto’, ma si prefigura l’obiettivo di offrire un’esperienza di apprendimento linguistico attraverso esperienze concrete, coinvolgenti e guidate che portano i bambini ad apprendere in maniera naturale e riduttiva, a scoprire, notare, CAPIRE ed imparare a fare.

  • MAKE ME PAINT

Il legame tra la musica e l’arte, tra la musica e racconto. Dipingiamo la musica, dipingiamo le emozioni: Facendo leva sul rapporto MUSICA/IMMAGINE, SUONO /SEGNO,  il laboratorio si propone di condurre gradualmente i bambini ad un ascolto consapevole e alla libera rielaborazione della relazione suono / segno così come dettata dalla loro fantasia. Partendo sempre da opere artistiche abbinate a diversi generi musicali si costruirà l’alfabeto delle emozioni fatto di segni/suoni, colori/vibrazioni. E che ruolo gioca la musica nel racconto di una storia? Allo stesso tempo un brano musicale può creare una successione di immagini nella nostra mente fino a farci immaginare una storia. Ascoltando attentamente possiamo farci trasportare dalle note in un mondo fantastico ed avventuroso. Stregate dal ritmo le nostre mani cominciano a creare e imprimere su un foglio le immagini della nostra mente.

© ArtSMART- WWW.lezionidivolo.altervista.it . Tutti i diritti sono riservati.

 

I commenti sono chiusi.