come fare la Pasta Madre

Ingredienti: 150 grammi di farina, acqua quanto basta.

Versate la farina in una terrina, aggiungete un poco di acqua e impastate fino ad ottenere una palla morbida. Sistemate l’impasto in una terrina, copritela con un canovaccio umido e lasciatelo riposare 24 ore ad una temperatura compresa tra i 18 ° e i 22°C.

Quindi aggiungete 4-5 cucchiai d’acqua tiepida e quel tanto di farina necessaria ad ottenere un impasto morbido, che dovrà riposare altre 24 ore in una terrina, sempre coperta con un canovaccio umido.

Ripetete questo procedimento altre 2 volte a distanza di 24 ore. A questo punto la pasta madre è pronta: 300 grammi sono sufficienti per fare lievitare 700 grammi di farina.

Dall’impasto del pane togliete sempre un pugno che servirà come base altra pasta madre per gli impasti successivi.

La pasta madre fresca fatta in casa si conserva benissimo in frigorifero per 4-7 giorni in un contenitore ermetico. Per attivarla per un successivo uso occorre aggiungere un bicchiere di acqua a temperatura ambiente e lavorala per ottenere di nuovo un impasto molto morbido.

I commenti sono chiusi.