fare il pane bianco in casa

La domenica da noi è il giorno del pranzo sfizioso, dolci profumati e pane fresco.

Vi propongo la mia ricetta base per fare il pane bianco in casa, poi prometto che vi racconterò anche qualche ricettina più particolare.

ED ORA MANI IN PASTA!

Servono:1 kg farina bianca tipo 0,1 cubetto di lievito di birra freschissimo da 25 grammi (possibilmente bio), 3 cucchiai di olio di oliva, 4 cucchiaini di sale fino, 1 cucchiaio di miele e acqua potabile quanto basta.

Sciogliete il lievito in una tazza con acqua tiepida ( se è troppo fredda o troppo calda il lievito non si attiva) e aggiungete il miele poi lasciate riposare 10 minuti.

Nel frattempo disponete la farina sul tavolo a fontana, versate all’interno l’acqua con il lievito sciolto e l’olio di oliva. All’esterno del mucchietto di farina disponete il sale (il sale non deve venire a diretto contatto con il lievito). Incominciare a impastare partendo dal centro verso l’esterno della fontana, aggiungendo poco alla volta l’acqua necessaria, facendo in modo che il sale venga inglobato nell’impasto per ultimo.

Io, a volte, l’ascio l’impasto ottenuto abbastanza bagnato in una ciotola a riposare mezzora e solo dopo aggiungo il sale, l’olio e la farina mancante. E’ una mia abitudine che però funziona.

A questo punto bisogna farsi le braccia sode e lavorare l’impasto per almeno 15 minuti fino ad ottenere una massa liscia elastica e morbida. ( dimenticatevi le macchine da cucina, il pane impastato a mano fa la differenza). Mettete l’impasto in una ciotola, precedentemente infarinata , coperto con un canovaccio bagnato con acqua calda e lasciatelo riposare fino a quando avrà raddoppiato il suo volume.

(La temperatura dell’ambiente dovrebbe essere sui 20°C circa e non ci devono essere correnti d’aria).

E’ necessario lavorare l’impasto ancora una volta per altri 15 minuti poi mettete l’impasto nello stampo ( se lo stampo è piccolo, dividete l’impasto ) e lasciatelo lievitare fino a quando avrà raddoppiato il volume.

Nel frattempo mettete nel forno una terrina di acqua e portatelo a 200 ° C, quindi infornate il pane, avendo cura di togliere la terrina di acqua. ( l’acqua evaporata dalla terrina darà la giusta umidità) .

Prima di infornare, ricordatevi di infarinare leggermente la superficie del pane ( ciò impedirà di ottenere una crosta dura) e fare qualche taglietto orizzontale.

Il pane sarà pronto dopo circa un’ora.

Infine avvolgetelo in un panno. L’umidità sprigionata dal pane caldo ammorbidirà la crosta.

buon appetito!

2 thoughts on “fare il pane bianco in casa

  1. io provero’ a mettere le mani in pasta uno di questi giorni! La ricetta sembra promettere un pane buono proprio come piace a me. E io sono golosissima di pane!